Franchising Intimo, aprire un negozio di intimo

Abbigliamento intimo è sinonimo di sensualità e provocazione.

Così per l’abbigliamento donna in generale, anche nell’intimo le esigenze delle ragazze e delle signore fissano le linee guide per lo sviluppo della moda femminile.

Il marketing e la comunicazione rivestono in questo ambito un ruolo fondamentale nel suscitare interesse verso il prodotto, nel voler dare al pubblico un’immagine di perfezione per colei che veste un determinato capo, simile a quello delle modelle che occupano gli spazi pubblicitari delle grandi città.

Voler avviare un’attività di vendita abbigliamento intimo femminile non è facile, ma la vastità nelle proposte delle aziende che operano nel mercato può essere di forte aiuto.

Se molti sono i marchi attualmente attivi, solo pochi sono quelli famosi al grande pubblico, ossia quelli che procedono con costanza nell’ampliamento della propria rete distributiva. Dall’altro lato molte nuove aziende stanno aprendo ora diversi punti vendita di proprietà e il lancio di un retail franchising è già in fase di test o ancor meglio di potenziamento dei negozi attivi. Segue sotto...

Puoi scegliere tra 0 marchi

Al momento non ci sono franchisors in questa categoria

In entrambi i casi il prodotto, grazie al valore aggiunto del made in Italy, è il fattore strategico più interessante. Il capo in esposizione è la variabile su cui basare le proprie valutazioni e rilevare l’interesse del pubblico.

L’ampia disponibilità di articoli e accessori di abbigliamento intimo, unita alla concorrenzialità del prezzo, è di certo il punto di forza di tutti i franchising attivi da tempo o appena sorti. La rilevazione periodica dei gusti del cliente e lo sviluppo del prodotto sono i fattori chiave per il mantenimento della notorietà della rete di vendita.

I franchising di abbigliamento intimo si orientano per l’apertura di punti vendita in centri commerciali. La localizzazione del locale in gallerie di particolare importanza è la scelta maggiormente premiata.

Per avviare un’attività occorre un ambiente con esposizione al pubblico compresa tra i 30 ed i 60 mq. Nella scelta dello stabile la vetrina riveste un ruolo di prima importanza poiché l’ingresso nel negozio del potenziale cliente deriva dalla immagine che esso ha della parte espositiva del locale. I capi esposti permettono alla donna di immaginarsi con quegli abiti indosso e valutare intuitivamente se procedere alla prova degli stessi all’interno.

Una volta effettuato da parte dell’utente il primo acquisto la fidelizzazione dello stesso gioca un ruolo fondamentale. Le aziende che lavorano in franchising questo lo sanno molto bene perciò garantiscono un prodotto che mantenga anche negli acquisti successivi le caratteristiche attese dal compratore.

L’investimento complessivo per l’apertura di un negozio di intimo grazie alla ridotta metratura necessaria per l’esposizione al pubblico è uno tra i più bassi della categoria.

 

Franchising Intimo, tutte le idee e i consigli per aprire un negozio di abbigliamento intimo franchising. I migliori marchi a cui affigliarsi nel settore intimo in franchising.